Chi siamo

 
Collettiva è una casa editrice indipendente che pubblica “libri necessari”.

Non ci affidiamo a distributori, consegniamo personalmente i libri alle librerie indipendenti che abbracciano questa ideologia. Vogliamo creare un percorso di ricerca sulle parole del contemporaneo, un’etica delle relazioni tra di noi e con le lettrici e i lettori.
Il cuore del progetto è un cambio di prospettiva rispetto all’editoria classica, sul piano commerciale, relazionale e umano.
 
 
Simona Cleopazzo, presidente dell’associazione e curatrice della collana Prose Minime
scrittrice, ha realizzato vari progetti femministi contro le mutilazioni genitali femminili e per moltiplicare la parola delle donne.  Ama la filosofia pratica, i gatti, la prosa minima e Le piccole virtù di Natalia Ginzburg.
 
Elisabetta Liguori, vicepresidente e curatrice della collana Le Sagge
determinata a pensarsi scrittrice.  A conferma ha già scritto 7 romanzi.  Ama le sue mani, leggere i libri che raccontano la verità,  la compagnia di donne che amano scrivere della verità  (metti una sera a cena con Annie Ernaux) e il buon vino.
 
Simona De Carlo, curatrice reading
dopo aver provato per diversi anni a star ferma dietro una scrivania,  è evasa dalla routine. Trova il tempo per diffondere la musica jazz.
Scrive per ordinare e colora per rilassarsi. Ama la lettura, in particolare se ha davanti a sé un pubblico che la ascolta.
Archeologa dell’anima, come le ha insegnato Marguerite Yourcenar,  cerca negli altri le qualità nascoste e la bellezza.
 
Serena Gatto, coordinatrice delle presentazioni e curatrice della collana Taccuini e altre cose
Ama organizzare e diffondere eventi per promuovere la scrittura e la lettura.  Appassionata di gialli, musica, cinema e teatro. Il libro della sua vita: 
Le città invisibili di Italo Calvino.
 
Teresa Musca, curatrice della collana Taccuini e altre cose
insegnante di scuola primaria ancora per un po’. Da sempre appassionata lettrice, talvolta scrivente, curiosa di tutto, di tutti, di tutte. Ama gli incontri, gli inciampi, l’imprevisto.
 
Cristina Carlà, curatrice della collana Taccuini e altre cose
 
Loredana De Vitis, curatrice della collana Orlando